Karolína Kurková

supermodella ceca

Karolína Kurková (1984 – vivente), supermodella ceca.

Karolína Kurková (2011)

Citazioni di Karolína KurkováModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • [A 16 anni] negli uffici della mia agenzia a New York, mi dicono che Anna Wintour, direttore di Vogue America, sta decidendo tra due copertine. In una di queste ci sono io. E mi dicono: "Se Anna deciderà di metterti in copertina, la tua vita cambierà e sarà molto difficile tornare indietro. Non potrai tornare a vivere a casa tua, finire gli studi e sistemarti come le altre ragazze della tua città. Dovrai lavorare, e molto". Ho pensato che era destino, che era il mio momento e che andava colto al volo. Sono, a tutt'oggi, la modella più giovane mai apparsa su quella copertina.[1]
  • All'inizio non sapevo nulla di moda, dalle mie parti non arrivavano nemmeno le riviste ma, una volta dentro questo mondo, ho voluto sapere tutto. Una fame insaziabile di informazioni. Volevo capire i vestiti, le luci, il sistema, il senso di quello che facciamo. Ancora oggi, questo lavoro mi piace e mi sorprende sempre [...][1]
  • [Nel 2019, «cosa pensa della nuova generazione di modelle?»] Sono fantastiche. Stanno vivendo un momento di grande cambiamento nella moda, importantissimo. Rispetto ai miei esordi l'inclusione di tipi diversi di donna è finalmente in atto. Le persone sono aperte a questo dibattito, il che porterà a un vero cambiamento. Sostenere le giovani donne nel loro percorso è il più grande dono che possiamo farci l'un l'altra. E poi là fuori c'è davvero abbastanza spazio per tutte.[2]
  • Sono nata tre mesi prima e da bambina ho subito un intervento chirurgico per riparare un'ernia ombelicale e la parete interna del mio stomaco, che non era chiusa. Il risultato è che il mio ombelico non è davvero un "normale" ombelico. È più una fossetta superficiale e c'è qualche leggera cicatrice. [...] Nel corso della mia carriera, le persone hanno ritoccato la mia pancia più e più volte, trasmettendo il messaggio "Non va bene, lo nasconderemo". Non pensavano che fosse l'immagine perfetta, e questo ha reso questa piccola imperfezione più grande nella mia testa.[3]

NoteModifica

  1. a b Dall'intervista di Paola Jacobbi a Vanity Fair Italia nº 40, 8 ottobre 2014; citato in Karolìna Kurkovà: «La mia passione cieca», vanityfair.it, 7 ottobre 2014.
  2. Dall'intervista di Marta Stella, Karolina Kurkova: «Sostenerci a vicenda è il più grande dono che noi donne possiamo farci», marieclaire.it, 21 febbraio 2019.
  3. Dall'intervista di Concetta Desando, Un difetto accettato solo con la terza gravidanza, iodonna.it, 12 febbraio 2021.

FilmografiaModifica

Altri progettiModifica