Apri il menu principale

Karl Wilhelm Schnars

medico, archeologo e viaggiatore tedesco

Karl Wilhelm Schnars [...], medico e viaggiatore tedesco.

  • Davanti a me si ergeva il piccolo capoluogo della Basilicata, come una fortezza a difesa degli abitanti di questa gola, e gli ultimi raggi del sole calante facevano risplendere nel modo più netto i contorni delle montagne. (da La terra incognita. Diario di un viaggiatore tedesco in Basilicata, citato in Ina Macaione, Armando Sichenze, Urbsturismo. Dimensioni culturali, progetto e prime esperienze in Basilicata, FrancoAngeli, 1997, p. 287)
  • Quando nell'anno 1846 il re Ferdinando II in una specie di sopralluogo militare, attraversò la Basilicata con un reparto dell'esercito, si ritenne questa un'impresa molto ardita; tanto più che per lungo tempo da parte di sua maestà e del suo seguito non si ebbero notizie. Si favoleggiarono allora cose su uomini e animali selvaggi, su foreste impenetrabili, su bande di briganti ed esperienze di tutti i tipi: e si restò non poco sorpresi, un bel mattino, vedendo tutto il corpo della truppa fresco ed allegro rientrare nella capitale. (da La terra incognita. Diario di un viaggiatore tedesco in Basilicata, citato in Luca Clerici, Il viaggiatore meravigliato, Il Saggiatore, 2008, p. 72)