Julia Michaels

cantautrice e compositrice statunitense

Julia Carin Cavazos (1993 – vivente), cantautrice e compositrice statunitense.

Julia Michaels nel 2017

Citazioni di Julia MichaelsModifica

  • Sentivo solo questa costante, enorme pressione nell'esibirmi, e mi spaventava a morte. Non ho mai pensato a me stessa come cantante; ho sempre pensato a me stessa come cantautrice, ma con una voce sufficiente per eseguire una canzone. Ma ho imparato a superare le mie paure perché quella battaglia è nata solo dall'amore per ciò che faccio.
I just felt this constant, huge pressure to perform, and it scared the shit out of me. I never really thought of myself as a singer; I always thought of myself as a songwriter, but with enough of a tone to carry out a song. But I learned to push through my fears because that battle only came from loving what I do.[1]
  • Stare in studio è il mio posto sicuro. È dove mi sento più coraggiosa e dove sento di poter dire qualsiasi cosa attraverso la mia scrittura.
Being in the studio is my safe space. It's where I feel the most brave and where I feel like I can say anything through my writing.[1]
  • Sai, ho sempre pensato che l'amore dovesse essere questa folle, tossica, drammatica e dolorosa situazione, e che dovevo creare esperienze incasinate nella mia vita personale per scrivere canzoni. E poi mi sono innamorata e alla fine ho capito che posso scrivere sull'amore in qualsiasi modo io voglia.
You know, I always thought that love was supposed to be like this crazy, toxic, dramatic, painful situation, and that I had to create fucked-up experiences in my own personal life in order to write songs. And then I fell for someone, and finally realised that I can write about love in whatever way I want to.[1]
  • Penso decisamente che la salute mentale sia stata un tabù per molto tempo. C'è questa specie di liberazione in questo momento in cui possiamo parlarne e non ci faremo sentire in un certo modo al riguardo. È una cosa molto comune di cui si dovrebbe parlare di più e che ti fa sentire meno solo. Penso che ci sia sempre stato questo malinteso quando se ne parlava, del tipo che la gente pensa che li stai caricando con i tuoi problemi e non è affatto così. Penso solo che se ne dovrebbe parlare di più. Dovresti essere in grado di parlarne con le persone e non sentirti in colpa o sentirti come se stessi caricando altre persone di problemi. Se qualcuno ti ama e vuole essere lì per te, ascolterà con le orecchie aperte, qualunque cosa accada. Penso che con la musica questo sia il nostro modo di esprimere chi siamo, i nostri sentimenti e i nostri pensieri. Penso che se l'ansia fa parte della tua verità nella tua storia, dovresti assolutamente poterne parlare.
I definitely think that mental health was a very taboo topic to talk about for a long time. There's this sort of mental liberation right now where we can talk about it and we're not going to be made to feel a certain way about it. It's a very common thing that should be talked about more and makes you feel less alone. I think there’s always been this common misconception when you talked about it, that people think that you're burdening them with your problems and that's just not the case at all. I just think it should be discussed more. You should be able to talk to people and not feel guilty or feel that you're putting your problems on other people. If somebody loves you and wants to be there for you, they will listen with open ears no matter what. I think with music, this is our way of expressing who we are and our feelings and our thoughts. I think if anxiety is part of your truth as far as your story, you should absolutely be able to talk about it.[2]

Citazioni tratte da canzoniModifica

Nervous SystemModifica

Etichetta: Republic Records, 2017.

  • Ma tu non mi giudichi | Perché se lo fai, tesoro, ti giudicherò anch'io | No, tu non mi giudichi | Perché se lo fai, tesoro, ti giudicherò anch'io
But you don't judge me | 'Cause if you did, baby, I would judge you too | No, you don't judge me | 'Cause if you did, baby, I would judge you too (da Issues[3], n. 1)

NoteModifica

  1. a b c (EN) Dall'intervista di Sophie Williams, Julia Michaels: "People started to expect more from me – as if I could shit gold", thefortyfive.com, 30 aprile 2021.
  2. (EN) Dall'intervista di Bianca Gracie, We've Got A File On You: Julia Michaels, stereogum.com, 30 aprile 2021.
  3. Testo di Julia Michaels, Justin Tranter, Benny Blanco e Stargate.

Altri progettiModifica