John Buchan

romanziere e politico scozzese

John Buchan, 1st Baron Tweedsmuir (1875 – 1940), scrittore e politico scozzese.

John Buchan

Citazioni di John BuchanModifica

  • Ogni uomo in fondo al cuore crede di essere un investigatore nato.[1]
  • La civiltà è cospirazione... La vita moderna è il patto segreto della gente benestante per mantenere le apparenze.[2]
  • Un ateo è un uomo che non ha mezzi invisibili di sostentamento.[3]

Incipit di I trentanove scaliniModifica

Ero proprio nauseato dell'esistenza, quel giorno, quando rincasai, verso le tre del pomeriggio, dopo una corsa nella City.[4]

NoteModifica

  1. Da La casa del potere, 1916, cap. 2.
  2. Da La casa del potere, 1916, cap. 3.
  3. Parlando al Law Society of Upper Canada, 21 febbraio 1936; pubblicato in Canadian Occasions, 1940, p. 201.
  4. Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937

BibliografiaModifica

  • John Buchan, La casa del potere (The Power-House, 1916), traduzione di C. Mutti, Nuova Editrice Berti, 2012. ISBN 8873645321

Altri progettiModifica