Jean de Brébeuf

presbitero, missionario e martire francese

Jean de Brébeuf (1593 – 1649), presbitero e missionario gesuita francese; uno dei martiri canado-americani.

Jean de Brébeuf

Citazioni su Jean de BrébeufModifica

George Bancroft (politico)Modifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Era il carattere di Brebeuf gagliardo a tutta prova, perocché la sua virtù fosse raffermata dalla frequente contemplazione della morte. Venti anni di servizio nel deserto aveanlo disciplinato alla sventura, epperciò mentre amaramente piangeva i patimenti de' suoi proseliti, per sé stesso esultava alla prospettiva del martirio.
  • Brebeuf vien collocato sovra un palco spartato; ma mentre ogni sorta di oltraggi vengono scagliati contro di lui, e' fassi a rimprocciare i suoi persecutori e a incutere coraggio ne' suoi proseliti. Allora gli Irocchesi[1] gli mutilano il naso e il labbro inferiore; accostano torcie accese al suo corpo; gli bruciano le gengive e gli versano ferro fuso nella gola. Privo della voce, il suo sguardo fidente e la sua fronte sicura, porta ancora testimonianza della fermezza del suo carattere.
  • Brebeuf ebbe mozzo il capo mentre la vita non era ancora cessata e dopo tre ore di tortura diede l'ultimo respiro.

NoteModifica

  1. Irochesi, popolazione di nativi americani.

Altri progettiModifica