Jacques Ellul

sociologo e teologo francese

Jacques Ellul (1912 – 1994), sociologo e teologo francese.

Jacques Ellul crop.jpg

La sovversione del CristianesimoModifica

  • Il Nuovo Testamento è per l'uomo uno scandalo. Esso suscita o la sua rivolta o il vivo desiderio di sbarazzarsene, facendo ricorso anche all'astuzia (per esempio con l'imbroglio di chiamare cristianesimo quanto ne rappresenta il contrario... salvo poi rendere grazie a Dio per il favore immenso di averlo reso cristiano!).
  • La menzogna, nel Nuovo Testamento, è l'attestazione di una falsa identità di Gesù, che nella sua persona è la Verità. L'unica Verità.
  • La morte è il muro di cinta di ogni vita.
  • Ogni errore nella storia della Chiesa è una verità allo stesso tempo appropriata e distorta.
  • Quando utilizziamo Gesù il Cristo all'interno dei nostri paradigmi umani, per darci un fondamento, una giustificazione ed una spiegazione, ecco che allora inevitabilmente lo travestiamo e lo trasformiamo in una contraffazione ed in una menzogna.

Citazioni su Jacques EllulModifica

  • [Non c’è un sottofondo di pessimismo a oltranza? È così assurdo pensare che si possa utilizzare la tecnica a fin di bene?] Ellul non lo pensava. Per lui, semplicemente, era impossibile. Addirittura aveva vissuto in campagna per preservarsi dagli effetti del progresso. Le sue osservazioni sulla tecnica, certo, sono improntate al pessimismo. Ma la sua concezione del mondo è animata dall'ottimismo cristiano. Era convinto che Dio agisce nella storia e che, quindi, interverrà per salvare l’uomo da se stesso. Si tende a scindere i suoi scritti filosofici e sociologi da quelli teologici. Ma per lui il rapporto con la tecnica è legato in modo indissolubile a quello con Dio. E, in particolare, alla funzione che Dio ha affidato all'uomo nel mondo: quella di conoscere ma non distruggere, di dominare la realtà rispettandola, di aspirare al meglio preservando il senso del limite. (Lucetta Scaraffia)

BibliografiaModifica

  • Jacques Ellul, La sovversione del Cristianesimo, Fondazione Centro Studi Campostrini, 2012

Altri progettiModifica