Apri il menu principale

Jacqueline Lichtenstein (1947 – vivente), filosofa, storica dell'arte e accademica francese.

  • [Il colore è] un piacere che supera la discorsività. Come la passione, il piacere dei colori elude la determinazione linguistica.[1]

NoteModifica

  1. Da The Eloquence of Color: Rhetoric and Painting in the French Classical Age, trad. Ingl. Di E. McVarish, University of California Press, Berkeley 1993, p. 194; citato in David Batchelor, Cromofobia. Storia della paura del colore, traduzione di M. Sampaolo, Mondadori, Milano, 2001, p. 101. ISBN 9788842497684

Altri progettiModifica