Ivy Compton-Burnett

scrittrice britannica

Ivy Compton-Burnett (1884 – 1969), scrittrice britannica.

  • Come può una persona veramente buona avere il senso dell'umorismo?[1][2]
  • Guardare in faccia le cose non è una buona abitudine; è motivo di inutile sofferenza.[3]
Targa commemorativa per Ivy Compton-Burnett

Un dio e i suoi doniModifica

  • Forse esistono soltanto le regole che si possono rispettare.[2]
  • In tanti scrittori la mancanza d'ingegno è un dono di natura.[2]
  • Non credo che esista una donna come le altre. Forse non ci sono le altre. Oppure sono così poche che non contano.[2]
  • Non è detto che la maggioranza abbia sempre torto.[2]

Incipit di Un'eredità e la sua storiaModifica

«Peccato che tu non abbia il mio charme, Simon» disse Walter Chaloner.[4]

NoteModifica

  1. Da Madre e figlio.
  2. a b c d e Citato in Elena Spagnol, Enciclopedia delle citazioni, Garzanti, Milano, 2009. ISBN 9788811504894
  3. Da Servo e serva; citato in Laura Bolgeri, Le donne hanno detto, Rizzoli, 1990, p. 118.
  4. Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937

Altri progettiModifica