Apri il menu principale
Ida Di Benedetto

Ida Di Benedetto (1945 - vivente), attrice e produttrice cinematografica italiana.

Da Ida Di Benedetto

Intervista di Claudio Sabelli Fioretti, Sette, citato in Interviste.sabellifioretti.it, 24 ottobre 2002.

  • Ero silenziosa. Completamente bloccata nella parola. Imparavo a memoria poesie lunghissime. Mi piazzavano sempre sopra una sedia a recitare poesie. Ma quanto è bellina! Ma quanto è brava! Per il resto zitta.
  • Abbiamo vissuto periodi di grande ricchezza, autisti, cuochi, domestici e periodi in cui letteralmente sentivo i morsi della fame.
  • Craxi. Era un vero leader. L'ultimo che abbiamo avuto. Ha commesso sicuramente errori. Ma è stato crocifisso perché la sua personalità era dirompente e infastidiva. L'ultimo voto l'ho dato a lui. Dopo di lui non ho più votato. O Craxi o nessuno.
  • Le persone che hanno frequentato Craxi e che gli leccavano i piedi fino a poco tempo prima, lo hanno tradito. Una cosa indegna.
  • Oggi non ci sono più politici veri. Sono manager. Lottano per il potere, per avere, per ottenere. Il potere è sempre guasto.
  • [Su Vittorio Sgarbi] Peccato che è pazzo. Peccato, perché è un talento. È come una mela marcia. Ha una malattia che forse andava curata da piccolo. Forse è la madre la causa di tutto, la madre iperprotettiva.
  • La gente crede a Berlusconi. Non parla politichese, i soldi ce l'ha, l'impero ce l'ha, vuole assolutamente cambiare l'Italia, dare i posti di lavoro. Arriva direttamente al cuore della gente. Ma lo sa che Berlusconi è generosissimo? Fa molta beneficenza. Ma non lo dice.

Altri progettiModifica