Ibn Hazm

filosofo e letterato arabo

Ibn Hazm, alias Abū Muḥammad ʿAlī ibn Aḥmad ibn Saʿīd ibn Ḥazm, in arabo أبو محمد علي بن احمد بن سعيد بن حزم , talvolta noto come al-Andalusī aẓ-Ẓāhirī (994 – 1064), filosofo, letterato, psicologo, storico, giurista, teologo spagnoloarabo, pensatore della scuola islamica Zahiri.

  • Ci ha tramandato questa storia Abu-omar-Ahmed ibn Mohamed, secondo il racconto di Mohamed ibn Alì Rifa, che l'ebbe da Alu ibn Abd-al-Asis, il quale l'aveva sentita da Abu Ubeid-al-Kassim ibn Celiam, il quale riferiva le parole dei suoi maestri, l'ultimo dei quali si appoggia a Omar ibn-al-Hattab e al figlio di lui Abd-Allah, che sia soddisfatto di ambedue Allah. (da La collana della tortora; citato in dedica a Leonid Vasil'evich Solov'ev, Il perturbatore della quiete)

Altri progettiModifica