Guglielmo Beroardi

giudice, notaio e poeta italiano

Guglielmo Beroardi (XIII secolo; ... – ...), poeta, giudice e notaio italiano.

Incipit di Gravosa dimoranzaModifica

Gravosa dimoranza
ch'eo faccio lungiamente,
mi fa sovente – lo core dolere,
ed aggione pesanza,
ca lo viso piagente
de l'avenente – non posso vedere.
Gioia par mi s'asconda,
temo non mi confonda – lo pensare,
und'a gli occhi m'abonda
le lagrime com'onda – de lo mare.

BibliografiaModifica

  • Guglielmo Beroardi, Gravosa dimoranza, in "Rimatori della scuola siciliana", a cura di Bruno Panvini, Olschki, Firenze 1962 e 1964.

Altri progettiModifica