Guerra d'indipendenza americana

guerra (1775-1783) tra le Tredici colonie americane e la Gran Bretagna
(Reindirizzamento da Guerra di indipendenza americana)

Citazioni sulla guerra d'indipendenza americana (o Rivoluzione americana).

The Spirit of '76 (A. M. Willard, 1875)

CitazioniModifica

  • Il fattore principale nel produrre la Rivoluzione, e più tardi la guerra del 1812, fu l'incapacità della madrepatria a comprendere che gli uomini liberi, i quali avanzavano nella conquista del continente, dovevano essere incoraggiati in quest'opera [...]. L'espansione dei duri, avventurosi uomini della frontiera era per gli statisti di Londra causa di ansietà piuttosto che di orgoglio, e il famoso Quebec Act del 1774 fu in parte architettato con lo scopo di mantenere permanentemente ad est degli Allegani le colonie di lingua inglese e conservare la possente e bella vallata dell'Ohio come terreno di caccia per i selvaggi. (Theodore Roosevelt)
  • L'America sarebbe andata enormemente meglio se non avesse tagliato i ponti con l'Inghilterra. Parliamo di un branco di babbei inesperti che si impadronirono del governo. [...] Una delle prime leggi che passarono dopo che si ribellarono per i diritti dell'uomo e cose del genere – sapete, si ribellarono per rendere libero l'individuo – la prima cosa che passarono, credo, furono le Leggi contro la rivolta, per cui se nel giornale accennavate al seppur minimo criticismo di chiunque fosse loro amico, potevate essere schiaffati in galera per sempre. E non so quanti anni durò quella legge. Quindi certamente non stavano lottando per la libertà individuale. (L. Ron Hubbard)
  • La guerra d'Indipendenza americana ha trasformato tanto l'Europa quanto l'America. S'è detto che l'evento più importante della storia d'Inghilterra nel XVIII secolo è stato la presa della Bastiglia. Si potrebbe dire altrettanto giustamente che l'evento più importante della storia d'Europa, in quello stesso secolo, sia stato il Congresso di Filadelfia. (André Maurois)
  • La Rivoluzione Americana del 1776 è stata null'altro che un grande sciopero, riuscito quanto agli obiettivi immediati – ma se un successo pieno, a giudicarlo col metro dei secoli e col grande pendolo del tempo, resta ancora da vedere. (Walt Whitman)
  • Nel complesso la storia delle colonie inglesi in America e poi degli Stati Uniti – sono dunque coinvolti, in diversa misura, entrambi i paesi classici della tradizione liberale –, più che con le categorie di antistatalismo e individualismo, può essere spiegata con la complessità del processo di costruzione e tutela dello spazio sacro. (Domenico Losurdo)
  • Noi dunque, Rappresentanti degli Stati Uniti d'America, riuniti in Congresso Generale, facendo appello al Supremo Giudice del mondo per la rettitudine delle nostre intenzioni, solennemente pubblichiamo e dichiariamo, in Nome e con l'Autorità del buon Popolo di queste Colonie, Che queste Colonie Unite sono, e hanno diritto di essere, Stati Liberi e Indipendenti. (Dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti d'America)
  • Prima del 1776, promulgando i regolamenti che restringono l'espansione geografica dei coloni al di là degli Appalachi, le autorità britanniche si alienano i ricchi proprietari di piantagioni, i mercanti con investimenti speculativi nei territori dell'Ovest, così come gli agricoltori meno agiati, che sperano in un nuovo inizio, a buon mercato, sulle terre vergini [...]. Nel 1860-61, allorché l'amministrazione repubblicana da poco eletta promette di proibire l'ulteriore espansione ad Ovest della schiavitù, la risposta della maggior parte dei bianchi del Sud è un'altra rivoluzione per l'autonomia politica. (Domenico Losurdo)

Altri progettiModifica