Giovanni Rabizzani

critico letterario e poeta italiano

Giovanni Rabizzani (1887 – 1918), scrittore, poeta e traduttore italiano.

Citazioni su Giovanni RabizzaniModifica

  • La figura del Rabizzani si profila alquanto diversa da quella del Serra. Questi è morbido, delicato, femineo; quegli è robusto e virile. Il primo ama, negli altri e in se stesso, le sfumature, gli ondeggiamenti, le posizioni imprecise, gli atteggiamenti amletici; il secondo gusta di preferenza gli scrittori fortemente caratterizzati, limitati, evidenti, sempre in cerca di definizioni logiche e chiare, di formule conclusive. L'uno è soggettivissimo e sensibilissimo, sicché ogni cosa lo fa vibrare, e la cosa stessa diventa vibrazione, tanto perdendo d'oggettiva realtà, quanto acquista di verità soggettiva; l'altro, obbiettivo, logico, consapevole dei limiti e delle proporzioni, in perfetto equilibrio. L'uno, infine, di temperamento melanconico, indolente, disposto alla contemplazione; l'altro allegrissimo, esuberante, attivissimo, fatto apposta per il giornalismo e l'organizzazione. (Luigi Tonelli)

Altri progettiModifica