Giorgio Rosa

ingegnere italiano

Giorgio Rosa (1925 – 2017), ingegnere italiano.

Citazioni di Giorgio RosaModifica

  • Capii definitivamen­te che in Italia è impossibile essere libe­ri, far le cose da so­lo. Sono rimasto qui perché non vole­vo tradire gli ideali della mia famiglia. Ma non ho mai più votato. Due eccezio­ni: Berlusconi nel 1994, Guazzaloca nel 1999. Anche lo­ro mi hanno delu­so.[1]
  • […] ogni essere umano libero sogna di fondare uno Stato indipendente.[1]
  • Sono un liberale, un indipendente che non crede nelle re­ligioni e nei partiti. Quindi, anche oggi, l’Italia non è il posto giusto per me.[1]

NoteModifica

  1. a b c Citato da Marco Imarisio, Riemerge l'isola dell'Utopia, corriere.it, 28 agosto 2009.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica