Apri il menu principale

Giorgio Parisi

fisico italiano
Giorgio Parisi

Giorgio Parisi (1948 – vivente), fisico italiano.

  • Dio per me non è neanche un'ipotesi.[1]
  • Io sarei un pessimo teologo se cercassi di fare un esperimento per dimostrare l'esistenza di Dio e sarei un pessimo scienziato se cercassi di spiegare i miei dati sperimentali ipotizzando l'esistenza di Dio. L'esistenza di Dio non può essere usata alla stregua di una qualsiasi ipotesi scientifica: è qualcosa di diverso che trascende la scienza. [2]
  • Io sono sempre un poco infastidito quando nelle interviste mi domandano le mie opinioni religiose. Non mi pare che lo domandino mai a calciatori, cantanti, modelle. Implicitamente gl'intervistatori assumono che gli scienziati hanno una conoscenza privilegiata di Dio, ma non è vero. [3]
  • Le tecniche sperimentali sono probabilmente il settore della fisica che più ha risentito dei cambiamenti dell'organizzazione della scienza e del mutato rapporto tra fisica e tecnologia. (da Fisica, sul sito ufficiale)
  • [...] sarebbe frustrante costruire un calcolatore, potenzialmente velocissimo, per poi scoprire che a causa della scarsa efficienza del software, la velocità effettiva dei programmi è di molto inferiore a quella teoricamente possibile. (da Calcolatori, sul sito ufficiale)
  • Un libro che si legge scorrevolmente come un romanzo, restando nello stesso tempo scientifico nel metodo, a cominciare dalla rara abitudine di presentare al lettore i documenti originali in modo che possa accertarsi direttamente della fondatezza delle conclusioni dell'autore. (da Il maiale e il grattacielo, recensendo Marco d'Eramo, sul sito uffciale)

NoteModifica

  1. Dall'intervista di Antonio Gnoli, Giorgio Parisi: "Ecco perché la fisica moderna è assurda come un testo di Beckett", la Repubblica, 31 dicembre 2010, p. 52.
  2. Citazioni di Giorgio Parisi [https://sites.google.com/view/giorgioparisi/home
  3. Citazioni di Giorgio Parisi [https://sites.google.com/view/giorgioparisi/home

Altri progettiModifica