Apri il menu principale
Gervinho (2014)

Gervais Lombe Yao Kouassi, meglio noto come Gervinho (1987 – vivente), calciatore ivoriano.

Citazioni di GervinhoModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Io gioco di velocità, fantasia e istinto, vedere la gente felice per il mio gol è il regalo più bello.[1]
  • [Su Francesco Totti] Giocare con lui è stata la cosa più bella del mondo, ti mandava in porta con gli occhi.[1]

Come me non c'è nessuno

Intervista di Fabrizio Salvio, SportWeek, nº 51 (916), 22 dicembre 2018, pp. 34-39

  • Ci sono molti modi di analizzare un gol. [...] Puoi giudicarlo dal movimento verso la porta avversaria, dalla maniera di seguire il pallone, da come vengono superati i difensori. [...] Voglio dire che ci sono gol belli da vedere e altri difficili da realizzare.
  • Con l'età sono diventato più maturo. [...] Nella mia carriera ho sbagliato parecchi gol, ma facevo talmente tante cose che, una volta davanti al portiere, non avevo letteralmente la forza di tirare. Oggi ho un modo diverso di seguire l'azione e ho imparato a calmarmi al momento del tiro.
  • In Inghilterra o in Francia l'interesse per il calcio dura lo spazio della partita, a Roma si vive per il calcio sette giorni su sette. E, se perdi, è meglio non uscire da casa.
  • [Sull'immigrazione] Io non credo che le persone lascerebbero la terra in cui sono nati se riuscissero ad arrivare a fine mese. Se salgono sui barconi e rischiano la vita in mare è per provare a dare a sé e ai propri figli un futuro migliore.

NoteModifica

  1. a b Da un'intervista a La Gazzetta dello Sport; citato in Gervinho: "Voglio ridare felicità ai tifosi del Parma. Il gol? Istinto", Gianlucadimarzio.com, 24 settembre 2018.

Altri progettiModifica