Gasparo Scaruffi

economista italiano

Gasparo Scaruffi (1519 – 1584), economista italiano.

Incipit di L'AlitinonfoModifica

Per occasione del soggetto che di presente si ha da trattare, primieramente saper si dee che, sí come tutte le cose, che si comprendono sotto il peso, sotto il numero e sotto la misura, deono essere da una forma certa regolate, che ad un fin le guidi; cosí parimente nel maneggio dell'oro e dell'argento, per ridurre le cose che da essi hanno dipendenza al loro debito fine, ed in particolare il far monete di varie leghe o finezze, quali siano di giusti dati valori e di real corrispondenza in tutti li pagamenti nel conteggiarle, e che stiano per sempre nel loro giusto essere, e che non possano esser mai tose e guaste o fose per rifarne altre, è necessario trovare un ordine ed una regola che a guisa di forma ad essi serva.

BibliografiaModifica

  • Gasparo Scaruffi, L'Alitinonfo, in "Economisti del Cinque e Seicento", a cura di Augusto Graziani, G. Laterza & Figli, Bari, 1913.

Altri progettiModifica