Francis Quarles

Francis Quarles

Francis Quarles (1592 – 1644), scrittore e poeta britannico.

  • Anima mia, resta seduta come un paziente spettatore; | Non giudicare la commedia prima che sia finita; | Nella trama ci sono molti cambiamenti; ogni giorno | Parla una nuova scena; l'ultimo atto corona la commedia.
My soul, sit thou a patient looker-on; | Judge not the play before the play is done: | Her plot hath many changes; every day | Speaks a new scene; the last act crowns the play.[1]
  • Chi non sopporta una croce non merita una corona.[2]
  • È il destino dell'uomo, quello di morire una sola volta.
It is the lot of man but once to die.[3]
  • Sii un saggio nelle cose del mondo, ma non un uomo di mondo.
Be wisely worldly, be not worldly wise.[3]

NoteModifica

  1. Da Epigram. Respice Finem.
  2. Da Esther, IX, 9. Citato in Dizionario delle citazioni, a cura di Italo Sordi, BUR, 1992. ISBN 88-17-14603-X
  3. a b Da Emblems.

Altri progettiModifica