Folco di Calavra

poeta italiano

Folco di Calavra (XIII secolo), poeta italiano.

Incipit di D'Amor distretto vivo dolorosoModifica

D'Amor distretto vivo doloroso;
com'om che sta lontano
e vedesi alungare
da cosa c'ama, vedesi noioso,
languisce stando sano,
perché non pote usare
la cosa che li piace,
per zo vado morendo;
dunqua non mi dispiace
tal morte soferendo,
ma vivere mi pare.

BibliografiaModifica

  • Folco di Calavra, D'Amor distretto vivo doloroso, in "Rimatori della scuola siciliana", a cura di Bruno Panvini, Olschki, Firenze, 1962 e 1964.

Altri progettiModifica