Fernando Tambroni

settimo Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana

Fernando Tambroni (1901 – 1963), politico italiano

Fernando Tambroni

Citazioni di Fernando TambroniModifica

  • Abbinato all'azione per un ordinato sviluppo della nostra economia, noi abbiamo un altro grande impegno [...]; l'impegno di un'opera di profondo rinnovamento delle strutture sociali.[1]
  • II sottoscritto dichiara sul suo onore di cittadino e di italiano di abiurare la sua fede politica nel disciolto Partito Popolare e di disinteressarsi di ogni e qualsiasi forma di attività che sia comunque contraria con il volere ed il pensiero del regime fascista che rappresenta oggi la nazione risorta nella coscienza di se stessa. Quanto oggi il sottoscritto afferma è la conclusione logica del suo atteggiamento politico da più di un anno a questa parte, atteggiamento alieno da ogni velleità di pensiero e di opere pubblicamente o privatamente esplicate ed espresse. Ancona, 13 novembre 1926.[2]

NoteModifica

  1. Citato in Tambroni inaugura la fiera di Padova ed illustra gli sviluppi della nostra economia, La Stampa, 29 maggio 1960
  2. Citato in Giulio Bigi, I fatti del 7 luglio – documentazione e testimonianze, Tecnostampa, 1960.

Altri progettiModifica