Ferenc Kölcsey

Ferenc Kölcsey (1790 – 1838), poeta, critico letterario, oratore e politico ungherese.

Ferenc Kölcsey

Citazioni di Ferenc KölcseyModifica

  • Dio versò nell'uomo un fiume di fiamma che dà la vita; lascialo raffreddare e non penserai, non sentirai, non vorrai e non farai niente che la chiocciola, animale di sangue freddo, non sia capace di fare nel proprio ambito. L'uomo deve divampare e ardere in modo sempre più puro perché possa produrre qualcosa di grande e di bello, in conformità alla sua vocazione. (dalla Celestina[1])

NoteModifica

  1. Citato in Paolo Ruzicska, Storia della letteratura ungherese, Nuova Accademia Editrice, Milano, 1963, capitolo XLIV, p. 531.

Altri progettiModifica