Emanuela Abbadessa

scrittrice, saggista e insegnante italiana

Emanuela Ersilia Abbadessa (1964 – vivente), scrittrice e saggista italiana.

Genova è un cantoModifica

  • [Su Genova] [...] quella città stretta e grigia, se il mare è grigio, o larga e blu, se anche il mare lo è. (p. 8)
  • La prima volta che andai a Genova non avevo più di quattro anni e non so cosa pensai di quel luogo strano. Aveva un mare così diverso da quello a cui ero abituata. In quella città ancora sconosciuta, sembrava tutto un porto, abitato da imbarcazioni troppo grandi e da strani mostri ferrosi con la carcassa arrugginita e portentosa. (p. 8)
  • [Su Genova] Vista dal mare è bellissima. Si inerpica irregolare strappando l'aria alla montagna, la assedia e di notte ci si addormenta sopra. I palazzi svettano su fondamenta sghembe, incuranti del suolo scosceso, e si colorano di nuvole e di cielo, solleticati dalle ali dei gabbiani in volo. (p. 11)
  • Cammino ancora un po', preoccupata di perdermi nei caruggi, e poi alzo gli occhi: è il vico dell'Amor Perfetto e mi sembra nasconda leggende prosaiche e verità poetiche, come quella dei fiori che non nascono dai diamanti. Una voce femminile, dietro una finestra con i vetri accostati, canta qualcosa. Non capisco le parole ma so che parla d'amore e le note, dopo avermi appena sfiorata, salgono in alto, costeggiano le imposte chiuse e si aprono oltre i tetti dei palazzi come ombrelli sotto il sole di aprile. (p. 12)

BibliografiaModifica

  • Emanuela Abbadessa, Genova è un canto, in Gabriella Kuruvilla (a cura di), Genova d'autore, Morellini Editore, Milano, 2017. ISBN 978-88-6298-535-2

Altri progettiModifica