Elisabetta di Russia

imperatrice di Russia

Elisabetta di Russia (1709 – 1762), imperatrice di Russia dal 1741 fino alla sua morte.

Elisabetta, imperatrice di Russia

Citazioni su Elisabetta di RussiaModifica

  • Il barone de Breteuil[1] dice, in uno dei suoi telegrammi, che dovendo firmare, nel 1760, la rinnovazione del trattato concluso nel 1746 con la Corte di Vienna, essa aveva già cominciato a scrivere: «Eli...» quando un'ape venne a posarsi sulla sua penna. Essa si fermò; e passarono sei mesi prima che si decidesse a finire il proprio nome. (Kazimierz Waliszewski)
  • Il ritratto della figlia di Pietro I è stato spesso descritto; e probabilmente ci hanno dato un'idea abbastanza esatta della maniera di fare e di regnare di questa curiosa sovrana; irrequieta e indolente in una, che amava ardentemente i piaceri e s'interessava degli affari, impiegava delle ore alla sua toeletta, facendo aspettare delle settimane e perfino dei mesi una firma o un ordine e inoltre era autoritaria oltre ogni dire; voluttuosa e devota, incredula e superstiziosa, passava continuamente dagli eccessi d'una dissolutezza che le rovinava la salute, agli eccessi d'una esaltazione religiosa che le alterava la ragione; una nevropatica, si direbbe oggi. (Kazimierz Waliszewski)

NoteModifica

  1. Louis Charles Auguste Le Tonnelier, barone di Breteuil e di Preuilly (1730–1807), diplomatico e politico francese.

Altri progettiModifica