Donald Wandrei

scrittore statunitense

Donald Albert Wandrei (1908 – 1987), scrittore statunitense.

Incipit di I giganti di pietraModifica

La Vadia é una antichissima strada lastricata che giunge serpeggiando sino a Isling, e dopo aver costeggiato il paese dal lato ovest arriva a un cimitero. Là si interrompe bruscamente, trasformandosi in un viottolo malamente segnato sul terreno e limitato verso la città dei morti da una siepe di biancospino.

Incipit di Tic tacModifica

Jud Kerrun avvolse con cura la scatola nella carta ricavata da un sacchetto marrone della drogheria e legò il pacchetto con un comune spago bianco. Prese una mascherina dal banco da lavoro, la appoggiò sul lato destro dell'oggetto, in basso, e ci passò sopra rapidamente un pastello a cera nero. Quando rimosse la mascherina, sul pacchetto si leggeva un indirizzo in stampatello, a caratteri marcati: LESLIE GRAMM, 307 FRONT ST.
Avvicinò l'oggetto all'orecchio.
Tic tac

BibliografiaModifica

  • Donald Wandrei, I giganti di pietra, traduzione non indicata, Urania 410, Mondadori, 1965.
  • Donald Wandrei, Tic tac, traduzione di Annalisa Carena, in "American Pulp. I grandi maestri della crime story", a cura di Ed Gorman, Bill Pronzini e Martin H. Greenberg, Mondadori, 2001. ISBN 8804490624

Altri progettiModifica