Dominicus Lampsonius

artista e umanista fiammingo

Dominicus Lampsonius (1532 – 1599), un umanista, poeta, numismatico, pittore, critico d'arte e diplomatico fiammingo.

Citazioni di Dominicus LampsoniusModifica

  • Che cosa vede, o Geronimo Bosch, quel tuo occhio attonito? che cosa, quel pallore steso sul volto? Scorgi forse dinanzi a te i mostri e i fantasmi volanti dell'Erebo? Si direbbe che tu abbia affrontato il varco dell'avaro Dite e le dimore del Tartaro, sì bene ha dipinto la tua destra tutto ciò che esiste nei recessi del profondo Averno.[1]

NoteModifica

  1. Da Pictorum aliquot celebrium Germaniae inferioris effigies. (1572), citato in Bosch. La vita e l'arte. I capolavori, a cura di Franca Varallo, presentazione di Dino Buzzati, I Classici dell'Arte Corriere della Sera, Rizzoli/Schira, Milano, 2004, p. 180. IT\ICCU\TO0\1287797

Altri progettiModifica