Connie Willis

scrittrice di fantascienza statunitense

Constance Elaine Trimmer Willis (1945 – vivente), scrittrice statunitense.

Connie Willis
  • L'aspetto strabiliante è che i sistemi caotici non rimangono sempre caotici.[1]

Incipit di alcune opereModifica

Il fattore invisibileModifica

È quasi impossibile individuare con esattezza l'inizio di una moda. Quando una tendenza comincia a sembrare una moda, ormai non ha più origini chiare e il tentativo di rintracciarle nel passato risulta di gran lunga più difficile che non, poniamo, trovare le sorgenti del Nilo. In primo luogo una moda ha probabilmente più sorgenti, e in secondo luogo riguarda il comportamento umano. Speke e Burton dovettero vedersela con coccodrilli, rapide, mosche tse-tse e nient'altro.

L'anno del contagioModifica

Non appena il Signor Dunworthy aprì la porta del laboratorio, i suoi occhiali si velarono di vapore.
– Sono arrivato troppo tardi? – chiese, togliendoseli con un gesto brusco e socchiudendo gli occhi per mettere a fuoco Mary.
– Chiudi la porta – ribatté lei. – Non riesco a sentirti, sullo sfondo di quelle orribili carole natalizie.
Dunworthy si affrettò a obbedire, ma la chiusura della porta non riuscì ad escludere del tutto dall'ambiente le note di "O Venite, Voi Tutti Credenti" che giungevano dalla piazza.

NoteModifica

  1. Citato in AA.VV., Il libro della matematica, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2020, p. 297. ISBN 9788858025857

BibliografiaModifica

  • Connie Willis, Il fattore invisibile, traduzione di Gaetano Luigi Staffilano, La Gaia Scienza.
  • Connie Willis, L'anno del contagio, traduzione di Annarita Guarnieri, ed. Nord.

Altri progettiModifica