Apri il menu principale

Celio Magno

poeta italiano

Celio Magno (1536 – 1602), poeta italiano.

  • E s'al mesto pensier chiuder le porte | col chiuder gli occhi io cerco, il cieco orrore | contemplo allor de la mia propria morte. (da Trovo, dovunque io giro)
  • Trovo, dovunque io giro 'l guardo intento, | trista imagin di morte. Ecc'ora il giorno | da l'oriente uscir di luce adorno, | eccol tosto a l'occaso oscuro e spento. (da Trovo, dovunque io giro)
  • Non di porfido tomba eletto, e duro, | Ove il mio nome in note d'or s'imprima, | E bel marmo scolpito il volto esprima; | Lasciar morendo in mia memoria curo. (da Non di porfido tomba eletto)

Altri progettiModifica