Apri il menu principale

Carlo Lauberg

politico, rivoluzionario e scienziato italiano, naturalizzato francese
Carlo Lauberg

Carlo Lauberg, divenuto poi Charles Jean Laubert (1762 – 1834), politico, rivoluzionario e scienziato italiano naturalizzato francese.

Citazioni su Carlo LaubergModifica

  • Grande è l'importanza di Carlo Lauberg, l'anima di tutto il movimento rivoluzionario napoletano, [...]. La ragione, per la quale il Lauberg è stato trascurato dagli storici, è ben additata dal Rossi[1]: l'attenzione si è rivolta, quasi esclusivamente, a coloro che perirono sul patibolo[2]. (Benedetto Croce)
  • Il Laubergh, fino ai più recenti studi del Rossi e del Croce, era un nome quasi del tutto ignoto. Oggi invece lo si può chiamare col Rossi[1] e col Croce: il primo cospiratore del moderno Risorgimento italiano. (Ernesto Masi)
  • Valente chimico e seguace delle teorie del Lavoisier [...], cercò nel 1788 di estrarre l'indaco col macerare le foglie della Isatis tinctoria, e nel 1789 procurò di stabilire in Napoli una fabbrica di acido solforico.
    Ma non era soltanto chimico, sibbene versato altresì negli studi della meccanica e della matematica. (Benedetto Croce)

NoteModifica

  1. a b Michele Rossi, Nuova luce risultante dai veri fatti avvenuti in Napoli pochi anni prima del 1799, Firenze, Barbera, 1890.
  2. Nella repressione borbonica seguita alla caduta della Repubblica Napoletana del 1799.

Altri progettiModifica