Capitano Achab

personaggio immaginario del romanzo Moby-Dick

Il capitano Achab, personaggio immaginario del romanzo Moby Dick dello scrittore statunitense Herman Melville.

Il capitano Achab in un'illustrazione del 1902.

Citazioni sul capitano AchabModifica

  • «Tutti gli oggetti visibili, amico, sono solo maschere di cartone» ci avvisa Achab. E noi chiediamo: chi è Achab, chi è Moby Dick? Un demone e un dio, certo, ma come si scambiano le parti? O non sono forse demoni entrambi, entrambi dii? A meno che non recitino solo l'avventurosa fiaba d'una balena e d'un pescatore di Nantucket, un vendicativo scorridore d'oceani, sul cui capo turbinano le bibliche ossesioni di chi ha vegliato troppo sul Libro di Giona. Non importa: a noi lettori di quindici o sessant'anni basta solo il picchio sul cassero di quella gamba d'avorio in osso di capodoglio; e il subitaneo sparire e ricomparire, fra due spume bianche, d'una groppa bianca, irta di ramponi spezzati, dannata a non poterne morire. (Gesualdo Bufalino)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica