Camille Desmoulins

avvocato, giornalista e rivoluzionario francese

Camille Desmoulins, Lucie-Simplice-Camille-Benoist Desmoulins (1760 – 1794), avvocato, giornalista, politico e rivoluzionario francese.

Camille Desmoulins

Citazioni su Camille DesmoulinsModifica

  • [Maximilien de Robespierre] Nel marzo mandò al patibolo, accusandoli di anarchia e ateismo, Hérbert e Chaumette. Nell'aprile, la fredda lama cadde su Danton e Desmoulins, il quale nel Vieux Cordieler, l'unica vera opera letteraria prodotta durante la rivoluzione, aveva invocato un ritorno alla clemenza e alla moderazione. (Herbert Fisher)
  • [Sulla morte di Danton e Desmoulins] Perirono così gli ultimi difensori dell'umanità e della moderazione, gli ultimi che cercarono di promuovere la pace tra i vincitori della rivoluzione e la pietà per i vinti. (François Mignet)

NoteModifica

  1. Da Le Vieux Cordelier, n. 4, 20 dicembre 1793.
  2. a b Citato in Elena Spagnol, Enciclopedia delle citazioni, Garzanti, Milano, 2009. ISBN 9788811504894
  3. Da Ai Giacobini, 7 gennaio 1794.

Altri progettiModifica