Apri il menu principale
Broadway from the Post Office (Wall Street) (C. C. Cooper, 1909)

Citazioni su Broadway.

  • Che precipiti flutti umani in te, di giorno e di notte! | Quali passioni, vincite, perdite, ardori solcano le acque tue! | Quali gorghi di male, di felicità e dolore, ti ostacolano! | Quanti curiosi sguardi inquisitori – lampi d'affetto! | Ghigno d'invidia, scherno, disprezzo, occhiate di speranza e desiderio! | Tu porta – tu arena – tu con le tue file e con i tuoi gruppi che stendono a miriadi! | (Potessero le tue pietre, le sponde, le facciate narrare le loro incredibili storie; | le tue lussuriose vetrine, gli alberghi immensi – i tuoi marciapiedi spaziosi;) | tu con i piedi che senza tregua scivolano, saltellano, strascicano! | Tu come il mondo stesso multicolore – come la vita infinita, bulicante ed ironica! | Tu mascherata, vasta, indicibile mostra e lezione! (Walt Whitman)
  • Il miraggio della ragazza americana per le sue attrazioni mondane, la White-Way (Via bianca) per le sue abbaglianti luci notturne, il Canyon (cannalone) per la Streak of Sky (striscia di cielo) tra l'infilata delle vette degli edifici; impressionante specialmente, se vista da Sud, quando i pigmei delle banche e degli uffici brulicano in basso nell'ora di sosta. (Renzo Picasso)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica