Apri il menu principale

Benjamin Whichcote

filosofo e teologo inglese
Benjamin Whichcote

Benjamin Whichcote (1609 – 1683), filosofo e teologo inglese.

  • Il senso del nostro essere soggetti all'errore e il senso della nostra debolezza […] dovrebbero renderci modesti e umili. [1]
  • Niente è più specifico all'uomo della capacità di religione e del senso di una divinità. [2]
  • Io non oppongo il razionale allo spirituale, perché lo spirituale è il massimo del razionale. [3]

NoteModifica

  1. Citato in Università cattolica del Sacro Cuore Istituto di storia moderna e contemporanea, Annali di storia moderna e contemporanea, Vita e Pensiero, 2005.
  2. Citato in Roberto Bondì, L'onnipresenza di Dio: saggio su Henry More, Rubbettino Editore, 2001. ISBN 9788849801347
  3. Citato in Giuseppe Schiavone, Winstanley: il profeta della rivoluzione inglese, Edizioni Dedalo, 1991. ISBN 9788822061195

Altri progettiModifica