Attraction

film russo del 2017 diretto da Fëdor Bondarčuk

Attraction

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Притяжение

Lingua originale russo
Paese Russia
Anno 2017
Genere fantascienza, romantico
Regia Fëdor Bondarčuk
Produttore Fëdor Bondarčuk
Interpreti e personaggi

Attraction, film russo del 2017, regia di Fëdor Bondarčuk.

IncipitModifica

Quando ero piccola con mia madre amavamo sederci e guardare il cielo di notte. Sognavamo che non eravamo sole e che le stelle fossero gli occhi degli angeli che si prendevano cura di noi. Ma quando mia madre si ammalò, non ci aiutò nessuno. Così ho capito che non c'era niente lassù, solo silenzio, vuoto e freddo. (Julija)

FrasiModifica

  • Gli eventi più terribili dell'umanità si verificano sempre a causa di qualcosa di sconosciuto. Spaventoso. (Professore)
  • L'amore e l'odio servono per superare la paura della morte. Quando non c'è morte, non c'è bisogno di amare o di odiare. (Hekon)

DialoghiModifica

  • Mikhail: Quindi?
    Valentin: È l'ora del discorso di benvenuto.
    Mikhail: Benvenuto. Ehm, buon pomeriggio. Sono Mikhail Petrovich, membro del gruppo parlamentare per le relazioni. Lui rappresenta il Ministero della Difesa e il capo in comando. Ehm, il colonnello Lebedev. Ho detto giusto?
    Valentin: Sì, continui.
    Mikhail: Bene. Ehm, noi siamo pronti per una fruttuosa cooperazione. Il primo passo è stato fatto: con la nostra assistenza è riuscito ad atterrare su questo pianeta in totale sicurezza. Per concludere vi do il benvenuto sul pianeta terra. [Applaude da solo]
    Valentin: La smetta. Non faccia movimenti bruschi.
  • Valentin: Sei un soldato Haritosh?
    Hekon: Lo sono signore.
    Valentin: Bene allora da domani, sarai al confine a guardia della patria in un sottomarino.
  • Computer dell'astronave: In realtà ci è proibito visitare il vostro pianeta.
    Valentin: Per quale motivo?
    Computer dell'astronave: Società estremamente aggressiva. Nonostante viviate in condizioni climatiche ideali. Quattro miliardi di morti violente negli ultimi cinquemila anni. Nello stesso periodo circa quindicimila grandi conflitti militari. All'esaurimento delle risorse... e all'estinzione umana, rimangono circa seicento anni.

Altri progettiModifica