Assunta Legnante

pesista e discobola italiana

Assunta Legnante (1978 – vivente), pesista e discobola italiana.

Assunta Legnante

Citazioni di Assunta LegnanteModifica

  • Ci vuole passione, cosa che ho sempre avuto. Anche prima di diventare non vedente sono stata atleta, un'atleta che nutriva una grandissima passione per le proprie discipline. Questo potente carburante è rimasto con me e tuttora mi spinge.[1]
  • L'attenzione c'è quando arrivano le medaglie. I tifosi si riconoscono nei propri campioni, ne condividono la storia, i successi fanno appassionare tante persone. E il movimento italiano paralimpico è molto cresciuto, cercando di avvicinarsi sempre di più allo sport olimpico, con una maggiore professionalità e ciclicità negli allenamenti.[2]
  • La maggior parte delle persone pensa che la mia disciplina si riduca al prendere in mano una palla di ferro e lanciarla più forte possibile. Ma non è così, è tutto un equilibrio di forza, velocità, agilità, si lancia molto anche di gambe, serve tecnica. Un errore nel gesto può portarti a perdere mezzo metro sulla lunghezza del lancio.[2]

NoteModifica

  1. Dall'intervista di Sausan Khalil, Intervista esclusiva ad Assunta Legnante: cuore e tenacia per continuare a sognare, diregiovani.it, 2 Maggio 2017.
  2. a b Dall'intervista Nulla come lo sport ti fa crescere e conoscere le tue potenzialità, odiarenoneunosport.it, 20 febbraio 2020.

Altri progettiModifica