Apri il menu principale

Arthur Harold Landis (1917 — 1986), scrittore statunitense.

Incipit di Un mondo chiamato CamelotModifica

La strada era un semplice sentiero per carri, molto logorato dall'uso, che ondulava graziosamente attraverso le colline boschive e le profonde vallate che si stendevano fino al lontano fiume. Gli uccelli cantavano sotto il sole del pomeriggio ed i loro trilli si armonizzavano in maniera assoluta con il ronzare delle api e degli insetti, completando un quadro di tranquillità estiva in una zona di campagna che appariva al tempo stesso vergine e selvaggia.

BibliografiaModifica

  • Arthur Landis, Un mondo chiamato Camelot, traduzione di Annarita Guarnieri, ed. Nord, 1994. ISBN 8842907707

Altri progettiModifica