Antoni van Leeuwenhoek

ottico e naturalista olandese

Anton van Leeuwenhoek, a volte citato come Anthonie (1632 – 1723), ottico e naturalista olandese.

Antoni van Leeuwenhoek

Citazioni di Anton van LeeuwenhoekModifica

  • [Sull'osservazione dei batteri] Il mio metodo per vedere i più piccoli animalculi e le minute anguille non lo insegno ad altri; né come vedere moltissimi animalculi in una volta sola.[1]
  • Il seme maschile di qualsiasi animale contiene... tutti gli arti e gli organi che l'animale ha quando nasce.[2]
  • Vidi molto distintamente che si trattava di piccole anguille o vermi... l'acqua pareva viva con moltitudini di animalculi.[3]

NoteModifica

  1. Citato in AA.VV., Il libro della fisica, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2021, p. 175. ISBN 9788858029589
  2. Citato in AA.VV., Il libro della biologia, traduzione di Anna Fontebuoni, Gribaudo, 2022, p. 177. ISBN 9788858039595
  3. Da una lettera ad Henry Oldenburg, 1676. Citato in AA.VV., Il libro della medicina, traduzione di Sonia Sferzi, Gribaudo, 2021, p. 141. ISBN 9788858036730

Altri progettiModifica