Andrew Parsons

giornalista brasiliano

Andrew Parsons (1977 – vivente), dirigente sportivo e giornalista brasiliano.

Andrew Parsons

Citazioni di Andrew ParsonsModifica

  • Stasera voglio e devo lanciare un messaggio di pace - ha detto in apertura -, sono a capo di una Fondazione per cui l'inclusione è un caposaldo, sono inorridito su quanto sta succedendo nel mondo in questo momento, il ventunesimo secolo è il secolo del dialogo e non odio.[1]
  • La tregua olimpica è adottata per consenso da tutta l'assemblea delle Nazioni unite e va rispettata, non violata. L'Ipc auspica un mondo più libero dall'odio, dall'ignoranza e dai conflitti. Qui 46 paesi si affronteranno ma non uno contro l'altro. Noi paralimpici sappiamo che un avversario non deve essere un nemico e che uniti possiamo ottenere molto di più[1]
  • Chiediamo al mondo di unirsi, come fanno gli atleti, perché il mondo deve essere un luogo di condivisione e unione, non di divisione.[1]
  • Siamo dispiaciuti, ma i vostri governi hanno violato la tregua olimpica.[2]

NoteModifica

  1. a b c Dal discorso di apertura dei Giochi paralimpici di Pechino 2022; citato in Il Presidente del Comitato Internazionale Paralimpico apre i Giochi: “Sono inorridito. Pace!”, rainews.it, 4 marzo 2022.
  2. Citato in Furio Zara, Le conseguenze della guerra in Ucraina: così lo sport esclude i russi, vanityfair.it, 6 marzo 2022.

Altri progettiModifica