Anacarsi

filosofo scita

Anacarsi (VI secolo a.C.), filosofo greco antico, uno dei sette savi.

  • Che cosa c'è di buono e allo stesso tempo di cattivo nell'uomo? «La lingua.»[1]
  • Le leggi sono tele di ragno, nelle quali i più deboli animali stanno attaccati, ed i piu forti impunemente le rompono.[2]
Anacarsi

NoteModifica

  1. In Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, Anacarsi, 5. Citato in Dizionario delle citazioni, a cura di Italo Sordi, BUR, 1992. ISBN 88-17-14603-X
  2. Citato in Scienza di huomini illustri, a cura di Antonio Bulifon, Napoli, 1685, p. 137.

Altri progettiModifica