Alice Sara Ott

pianista tedesca

Alice Sara Ott (1988 – vivente), pianista tedesca.

Citazioni di Alice Sara OttModifica

  • Il tempo vola. Per questo sento il presente, l'istante, con la massima intensità. La musica è il mio tentativo di fermare il tempo, è la mia fuga dalla velocità della vita di tutti i giorni. Posso viaggiare con la fantasia, quando gli altri vivono in un contesto nel quale non si crede più a niente se non è provato razionalmente o scientificamente. La musica mi travolge e mi trasporta in luoghi magici, in un'altra dimensione fatta di sogni.[1]
  • Quando mi chiedono se sono tedesca o giapponese, rispondo che sono una musicista. Le persone comunicano con me tramite la musica, che io sento come la mia casa. L'arte è tutto, con l'arte non puoi mentire, è sempre l'arte, nel mio caso la musica, che tocca il cuore degli altri. Sul palco l'emozione più grande è quando sento che tutti quelli intorno a me si stanno fondendo in un unico corpo. Non accade sempre, ma alcune volte sì e allora capisco che noi musicisti viviamo per momenti come quelli.[1]

NoteModifica

  1. a b Dall'intervista di Guido Andruetto, Alice nel paese di Greig, d.repubblica.it, 14 novembre 2016.

Altri progettiModifica