Alen Bokšić

allenatore di calcio ed ex calciatore croato

Alen Bokšić (1970 – vivente), ex calciatore croato.

Citazioni di Alen BokšićModifica

  • [Sul debutto in Serie A] Era la prima volta che giocavo contro gli stopper italiani e ho imparato a conoscerne l'aggressività. Ci ho rimesso anche un dente per una gomitata di Ferrara, diciamo casuale [ride, ndr]. Niente a che vedere con quello che accade oggi. Adesso ai difensori si chiede di impostare. In quegli anni sapevano difendere.[1]
  • [«[...] Berlusconi dice che nulla è più gratificante della Champions League»] Lo dice lui perché ragiona da manager, da industriale della tv. La gente del calcio sa che nulla vale quanto lo scudetto.[2]
  • [Sulla finale 1993 di UEFA Champions League] Noi quella sera vincemmo per culo, scriva proprio culo per favore, non per doping. Il Milan era più forte di noi, giocò meglio ma incredibilmente la spuntò il mio Marsiglia. È il calcio. Non c'era neanche il corner da cui scaturì il gol di Boli.[3]
  • [«Lazio-Perugia nell'anno dello scudetto. È vero che si rifiutò di scendere in campo perché la maglia era troppo stretta?»] Questo è vero. Oggi la moda è cambiata e le maglie sono strette, ma all'epoca le divise erano larghe e comode. Per la prima volta in quella gara ci portarono maglie strettissime. L'ho messa e non mi stava per niente bene: così mi sono lamentato. Eriksson mi disse: questa è la maglia. Vuoi giocare? Io stupidamente risposi di no. E mi lasciò fuori.[1]
  • Ricordo quando al termine di una partita, dopo aver realizzato davvero un gran gol con un tiro sotto l'incrocio dei pali, al ritorno negli spogliatoi mister Zeman venne a rimproverarmi fortemente: avrebbe voluto che passassi la palla ad un compagno in quell'occasione...[4]
  • [«Ma perché Boksic sbaglia tanti gol?»] Sarà forse colpa dei miei piedi troppo lunghi. Vorrà dire che taglierò un po' le dita.[2]

Citazioni su Alen BokšićModifica

  • Aveva tutto: fisico e tecnica. Non sempre riusciva a tradurre la sua qualità in gol e questa è stata l'unica pecca di una carriera comunque di altissimo livello. (Gianluca Pessotto)

NoteModifica

  1. a b Dall'intervista di Paolo Colantoni, Lazio-Marsiglia, parla il doppio ex della sfida Alen Boksic, guerinsportivo.it, 21 ottobre 2021.
  2. a b Dall'intervista di Fabio Vergnano, Boksic: grazie Avvocato ma non sbaglio solo io, La Stampa, 30 novembre 1996, p. 33.
  3. Dall'intervista di Giulio Cardone, Boksic nega tutto, la Repubblica, 22 gennaio 2006.
  4. Da un'intervista a fantagazzetta.com; citato in Boksic: "Ora vivo su un'isola. Avrei voluto rigiocare finale Champions persa con la Juventus a Monaco contro il Borussia", tuttojuve.com, 6 ottobre 2016.

Altri progettiModifica