Apri il menu principale

Citazioni sull'alcova.

  • L'alcova sta al talamo come il peccato al precetto. (Roberto Gervaso)
  • Lasciate che gli uomini e le donne che ancora si discostano poco dallo stallone e dalla giumenta e dal daino e dalla daina, si cerchino gli uni e le altre nell'oscuro isolamento della carne. Lasciate che essi attenuino la licenziosità dell'alcova con la licenza del matrimonio. (Mikha'il Nu'ayma)
  • Per quanto incongruente possa sembrare a chi non tenga in attenta considerazione l'importanza delle alcove, siano esse sacramentate, laiche o irregolari, nel buon funzionamento delle amministrazioni pubbliche, il primo passo dello straordinario viaggio di un elefante verso l'Austria che ci proponiamo di narrare fu fatto negli appartamenti reali della corte portoghese, più o meno all'ora di andare a letto. (José Saramago)
  • Nell'alcova, dove neppure l'amico ha accesso, brilla immancabilmente l'icona delle benedizioni, quella con cui marito e moglie, nel giorno del matrimonio, "sono stati benedetti" dal padre e dalla madre. (Vasilij Vasil'evič Rozanov)
  • Spiare nelle alcove è al di sotto della dignità di colui che sta narrando questa storia. (Thomas Mann)
  • Succede che l'amore, scacciato dalla finestra dell'alcova, rientri talvolta dalla porta della cucina. (Riccardo Morbelli)

Altri progettiModifica