Alberto Cavaglion

storico e docente italiano (1956-)

Alberto Cavaglion (1956 – vivente), storico, studioso dell'ebraismo e docente italiano.

Citazioni di Alberto CavaglionModifica

  • Se in una democrazia l'attenzione compassionevole[1] prevale sull'attenzione oggettiva, vuol dire che qualcosa non funziona sia nella maggioranza che deve garantire il rispetto, sia nella minoranza che nel rivendicare i propri diritti non sa andare al di là di un elenco delle umiliazioni cui è stata costretta.[2]
  • Se la memoria della Resistenza avesse ancora un significato, se quella memoria occupasse ancora un autentico ruolo politico nell'Italia odierna, non fosse un mero flatus vocis strumentale, vedremmo figli e nipoti di quei partigiani, anche membri dell'Anpi, alzare la loro voce, scendere in strada per invitare i giovani ad ascoltarli, per esprimere la speranza che si formino, come in Spagna nel 1936, le Brigate internazionali.[3]

NoteModifica

  1. L'attenzione e il rispetto per le sole sofferenze subite da una minoranza e non per le sue realizzazioni. Cfr. Ebraismo, pp. VII-VIII.
  2. Citato in Norman Solomon, Ebraismo, edizione italiana a cura di Alberto Cavaglion, traduzione di Luisa Balacco, Einaudi, Torino, 1999, p. VIII. ISBN 88-06-14952-0
  3. Da La lotta per l'indipendenza ucraina ha la dignità della Resistenza, Domani, 21 marzo 2021, p. 9.

Altri progettiModifica