Alan Stern

astronomo statunitense

Sol Alan Stern (1957 – vivente), astronomo statunitense.

  • [Sulla definizione di pianeta approvata dall'Unione Astronomica Internazionale] È una definizione terribile; è scienza sciatta e non passerebbe mai una revisione paritaria.
Alan Stern
It's an awful definition; it's sloppy science and it would never pass peer review.[1]
  • Il progetto New Horizons [...] non riconosce la definizione di pianeta della IAU del 24 agosto 2006.
The New Horizons project [...] will not recognize the IAU's planet definition resolution of August 24, 2006.[2]
  • Per mantenere alta la fiducia nella tua visione devi... analizzare realmente chi sono i vari stakeholder e qual è la loro risposta individuale.[3]
  • [Sui "pianeti nani"] Proprio come un chihuahua è pur sempre un cane, così questi nani di ghiaccio sono pur sempre corpi planetari.[4]
  • Una volta Plutone era una stranezza. Adesso viene fuori che la stranezza è la Terra. Quasi tutti i pianeti del sistema solare somigliano a Plutone, e non ai pianeti terrestri.[5]

NoteModifica

  1. Citato da Paul Rincon, Pluto vote 'hijacked' in revolt, BBC News, 25 agosto 2006.
  2. Da Unabashedly Onward to the Ninth Planet, su "The PI's Perspective", New Horizons Web Site, 6 settembre 2006.
  3. Citato in AA.VV., Come funziona il management, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2021, p. 63. ISBN 9788858035184
  4. Citato in AA.VV., Il libro dell'astronomia, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2017, p. 315. ISBN 9788858018347
  5. Citato in AA.VV., Il libro dell'astronomia, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2017, p. 316. ISBN 9788858018347

Altri progettiModifica