Ahmad Sirhindi

Ahmad Sirhindi (1564 – 1624), filosofo indiano Sufi.

Il nome di Ahmad Sirhindi in calligrafia araba

Citazioni di Ahmad SirhindiModifica

  • Devi sapere che benché l'inesistenza corrisponde al niente (lā šay), tuttavia l'intero edificio delle cose è fondato su di essa, ed è nel suo specchio che viene alla luce la molteplicità degli esseri. Le forme ideali dei Nomi divini si fanno riflettere nello specchio di questa inesistenza, facendo sorgere in essa la differenziazione e dandole una consistenza ideale; così, essa viene sollevata al di sopra del rango di pura nullità e viene dotata di attributi di proprietà reali.[1]

NoteModifica

  1. Citato in Toshihiko Izutsu, Unicità dell'esistenza, edizioni Marietti, p. XV. ISBN 88-211-7455-7

Altri progettiModifica