After Earth

film del 2013 diretto da M. Night Shyamalan

After Earth

Immagine Humboldt Redwoods State Park, CA - Founders Grove, Avenue of the Giant - panoramio.jpg.
Titolo originale

After Earth

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013
Genere fantascienza, azione, avventura
Regia M. Night Shyamalan
Soggetto Will Smith
Sceneggiatura M. Night Shyamalan, Stephen Gaghan, Gary Whitta
Produttore James Lassiter, Will Smith, Caleeb Pinkett, Jada Pinkett Smith
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

After Earth, film statunitense del 2013 con Will Smith e Jaden Smith, regia di M. Night Shyamalan.

IncipitModifica

Ho sentito raccontare della Terra. Un Paradiso, prima che lo distruggessimo. La fondazione dei Corpi Uniti dei Ranger, un migliaio di anni fa, s'impegnò in uno sforzo militare globale: un'evacuazione della Terra. I Ranger organizzarono l'insediamento nella nuova dimora del genere umano: Nova Prime. Ma non eravamo soli. Gli alieni scatenarono gli Ursa, mostri allevati per uccidere gli umani. Tecnicamente cieco l' Ursa vede gli umani grazie ai feromoni quando emettiamo quando siamo spaventati. Annusa la nostra paura. L'umanità era di nuovo in pericolo di estinzione e si rivolse ai Ranger per una risposta. La risposta arrivò sotto forma del Primo Comandante Cyper Raige. Lo Spettro Originale. Egli è così completamente libero dalla paura che per un Ursa è invisibile. Questo fenomeno è conosciuto come "spettralità". (Kitai)

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • È stata davvero un'ottima decisione. Ora andate a costruirvi dei bei ricordi in comune. (Faia)
  • Vacci leggero con tuo padre, è un po' arrugginito. (Faia)
  • Ogni movimento sarà sotto il protocollo "Fuggire e sfuggire". (Cypher)
  • Fa esattamente come ti dirò e sopravviveremo. (Cypher)
  • Kitai, devi calmarti. Ginocchio a terra! Ora radicati nel momento presente, capito? Vista, suoni, odori. Quello che provi. (Cypher)
  • Riconosci la tua forza e controllerai il tuo destino. (Cypher)
  • La paura non è reale, l'unico posto in cui può esistere è nel nostro modo di pensare al futuro. È un prodotto della nostra immaginazione che ci fa temere cose che non ci sono nel presente e che forse neanche mai ci saranno. Si tratta quasi di una follia, Kitai; cioè non mi fraintendere, il pericolo è molto reale, ma la paura è una scelta. (Cypher)
  • Tutti noi ci raccontiamo una storia e quel giorno la mia vita cambiò. (Cypher)

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Cypher: Ogni singola decisione che prenderai equivarrà vita o morte. Si tratta di un pianeta in quarantena di prima classe. Ogni cosa su questo pianeta i è evoluta per uccidere gli umani. Hai capito dove siamo?
    Kitai: Nossignore.
    Cypher: Sulla Terra.

Altri progettiModifica