Adrian

costumista statunitense

Adrian Adolph Greenberg, noto come Adrian (1903 – 1959), stilista e costumista statunitense.

Adrian nel 1944

Citazioni di AdrianModifica

  • È emozionante progettare per le donne americane e posso solo sperare che le donne godano di indossare i miei vestiti dopo averli acquistati per conto loro.
It is thrilling to be designing for American women and I can only hope the women will enjoy wearing my clothes after they have purchased them for their own.[1]
  • Poche persone tra il pubblico che guardano una grande produzione sul grande schermo si rendono conto dell'importanza dell'abito indossato dalla star femminile… il fatto che è stato proprio progettato per rispecchiare un determinato stato d'animo, che è parte integrante della recitazione come le battute o il paesaggio, raramente se ne accorgono.
Few people in an audience watching a great screen production realize the importance of any gown worn by the feminine star… the fact that it was definitely planned to mirror some definite mood, to be as much a part of the play as the lines or the scenery, seldom occurs to them.[2]
  • Se in una singola stagione una donna compra un costoso o poco costoso completo, non le piace essere chiamata "antiquata" sei mesi dopo.
Whether a woman buys an expensive or inexpensive suit one season, she doesn't like to be called an 'antique' six months later.[3]

NoteModifica

  1. (EN) Citato in Adrian Ltd., blog.fidmmuseum.org, 12 agosto 2009.
  2. (EN) Citato in Adrian: Hollywood Costume Designer, blog.fidmmuseum.org, 11 agosto 2009.
  3. (EN) Citato in Adrian resists the New Look, blog.fidmmuseum.org, 22 dicembre 2011.

Altri progettiModifica