Apri il menu principale

Abul Mansur Ahmed (1898 – 1979), politico e giornalista bengalese.

Citazioni di Abul Mansur AhmedModifica

  • Il Pakistan è un paese unico composto da due parti che sono separate da una distanza di più di mille miglia [...] Queste due parti differiscono in tutti i punti, eccetto per due cose, vale a dire che condividono una religione comune, esclusa una fetta della popolazione dell'East Pakistan, e che abbiamo raggiunto la nostra indipendenza grazie ad una lotta comune.Queste sono gli unici due punti che sono comuni a entrambe le parti del Pakistan. Con l'eccezione di queste due cose, tutti gli altri fattori, viz [cioè], la lingua, la tradizione, la cultura, i costumi, le consuetudini, la dieta, il calendario, il tempo standard, praticamente tutto è diverso. Non c'è, in effetti, niente in comune tra le due parti, specialmente rispetto a quelle [cose] che costituiscono sine qua non una nazione. (da un dibattito costituzionale nell'Assemblea Costituente del 1956[1])

NoteModifica

  1. Citato in Cristina Lo Giudice, L'identità negata: la guerra di liberazione del Bangladesh come disfacimento dell'ideale artificioso di Pakistan unito, Academia.edu, 2012.

Altri progettiModifica