Apri il menu principale

Tim Henman

allenatore di tennis ed ex tennista britannico
Tim Henman

Timothy Henry "Tim" Henman (1974 – vivente), ex-tennista britannico.

Citazioni di Tim HenmanModifica

  • C'è chi serve più forte di 10 o 15 miglia orarie rispetto a Federer, come Roddick per esempio, ma Federer offre un servizio a cui è molto più difficile rispondere. Non sto dicendo che chi opta per la velocità non sappia o non possa mai variare, ma che Federer sulla variazione delle direttrici è insuperabile. Non ci sono tendenze o schemi ricorrenti nel servizio di Federer dal punto di vista della direzione, anche perché varia persino nelle modalità di lancio della palla. Per esempio, se il lancio di palla vira leggermente a destra o a sinistra, noi pensiamo sia alto il rischio di fault. Ma Federer riesce a fintare già dal lancio della palla, rendendo ancora più indecifrabile la direzione prescelta.[1]
  • [Nel 2002] Da Lleyton devi aspettarti che tu fai il massimo e lui si prende il match. Così dimostra perché è il numero uno del mondo. un fenomenale combattente. Se gli sezioni colpo per colpo, non ne ha uno sconvolgente, ma tanti e tanti buoni che, combinati alla sua aggressività mentale e alla determinazione fanno una miscela vincente.[2]
  • Dalla Coppa Davis Novak Djokovic gioca un tennis fantastico, per questo ha vinto meritatamente l'Australian Open. Però secondo me non è un Federer, né un Nadal, in grado di dominare gli avversari. Vincerà altri grandi tornei, ma è una spanna inferiore agli altri due.[3]
  • Roger gioca un tennis assolutamente fenomenale, ti mette sempre nelle condizioni di dover trovare una soluzione diversa, e più difficile, ai suoi colpi. Per aver una buona chance di batterlo bisognerebbe mettere insieme il servizio di Roddick, la risposta di Agassi, la mia volée, e la velocità e la tenacia di Hewitt. Perché lui, Roger, ha queste caratteristiche ed è assolutamente un giocatore completo.[4]

Citazioni su Tim HenmanModifica

  • Ne ho visti un po' di suoi match negli ultimi anni della sua carriera ed il supporto era fantastico. Credo che giocare davanti al pubblico di casa sia sempre un gran vantaggio, in ogni sport. Molte persone dicono che giocare qui a Wimbledon non lo sia, ma non capisco perché allora sia un vantaggio giocare in casa in sport come il football o basket. Il tennis è la stessa cosa. Hai 15000 persone che tifano per te. Tim sono sicuro che ha giocato il suo miglior tennis qui ed il pubblico ha sicuramente una parte di responsabilità. (Andy Murray)

NoteModifica

  1. Citato in Davide Uccella, Henman elogia il servizio di Federer, Ubitennis.com, 23 giugno 2011.
  2. Citato in Vincenzo Martucci, Hewitt, disco verde, Gazzetta dello Sport, 17 giugno 2002.
  3. Citato in Marco Fablo, Federer visto da Lendl, Muster e Henman, Credit Suisse.com, 22 giugno 2011.
  4. Citato in Vincenzo Martucci, «Un talento insuperabile», Gazzetta dello Sport, 14 settembre 2004.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica