Differenze tra le versioni di "John Fitzgerald Kennedy"

m
*''E fra la folla sorrise, fu l'ultimo sorriso perché | un colpo traditore trafisse il cuore di un grand'uomo quel dì.'' ([[Rino Gaetano]])
*Era assillato dal pensiero degli uomini che muoiono in giovane età. ([[Jacqueline Kennedy Onassis|Jacqueline Kennedy]])
*La prematura e improvvisa morte del Presidente Kennedy, in giovane età, ha privato l’America e il mondo intero dell’ispirazione e dei servigi di questo leader scrupoloso e determinato. Egli sarà pianto non solo dai suoi amati ma da tutti i popoli, e in particolare dal popolo Africano. ([[Haile Selassie]])
*''La vita non è tutta qui, lui lavora anche lassù | e come un fiume bagnerà qua, il suo fantasma ispirerà.'' ([[Rino Gaetano]])
*Mentre [[William Lamb, II visconte Melbourne|Melbourne]] voleva essere il portavoce dell'opinione popolare, Kennedy sperava di esserne la guida e il precorritore. Melbourne era un conciliatore, Kennedy voleva essere un [[Leadership|leader]]. Egli seppe fondere lo stile ''Whig'' con l'attivismo di [[Franklin Delano Roosevelt|Roosevelt]]. ([[Arthur Schlesinger Jr.]])
*Neanche nel peggior incubo [[Marilyn Monroe|Marilyn]] avrebbe mai desiderato una relazione stabile con JFK. Andare a letto con un presidente così carismatico andava bene per una notte; lei era affascinata dalla teatrale segretezza della faccenda. ([[Susan Strasberg]])
*[Era una] persona scettica, di poche parole, dotata di un'enorme attrattiva personale, del tutto sdegnosa del tradizionale costume politico del Massachusetts e del tutto aliena dal pietismo caratteristico del liberalismo americano. ([[Arthur Schlesinger Jr.]])
*[[Franklin Delano Roosevelt|Roosevelt]] {{NDR|Franklin Delano}} dimostrò che la Presidenza {{NDR|degli Stati Uniti d'America}} può essere un mestiere da esercitarsi vita natural durante. [[Harry S. Truman|Truman]] ha dimostrato che chiunque può fare il Presidente. [[Dwight D. Eisenhower|Eisenhower]], che non v'è in realtà bisogno di un Presidente. Kennedy, che può essere pericoloso avere un Presidente...<ref>Dall'apologo dei magnati americani dell'acciaio durante la controversia con il Presidente John Fitzgerald Kennedy; citato in [[Piero Buscaroli]], ''Una nazione in coma'', Argelato (BO), Minerva Edizioni, 2013, p. 162. ISBN 978-88-7381-494-8</ref>
*La prematura e improvvisa morte del Presidente Kennedy, in giovane età, ha privato l’America e il mondo intero dell’ispirazione e dei servigi di questo leader scrupoloso e determinato. Egli sarà pianto non solo dai suoi amati ma da tutti i popoli, e in particolare dal popolo Africano. ([[Haile Selassie]])
*Sapete, potete andare lì alla Dealey Plaza, dove Kennedy fu assassinato. E potete andare veramente al sesto piano del deposito di libri scolastici: è un museo chiamato "Il Museo dell'Assassinio". Penso che l'abbiano chiamato così dopo l'assassinio, non posso essere così sicuro sulla cronologia qui ma... ([[Bill Hicks]])
*Un leader moderno, caldo, che sapeva come arrivare al cuore della gente. ([[Tito Stagno]])
 
===[[Kwame Nkrumah]]===
1 837

contributi