Differenze tra le versioni di "Studio"

120 byte aggiunti ,  1 anno fa
Amplio citazione
(sezione Note)
(Amplio citazione)
 
 
*Anche se indubbiamente il desiderio di conoscere è naturale per tutti gli uomini, la voglia di imparare non è cosa da tutti; la maggior parte, anzi, assaggiato quanto lo studio sia fatica e provata la stanchezza sulla propria pelle, butta alla leggera la noce ancor prima di aver rotto il guscio per gustarne il gheriglio. ([[Richard de Bury]])
*Il soverchio de lo studio procrea errore, confusione, maninconia, còlerà e sazietà. ([[Pietro Aretino]])
*Lo studio {{sic|arrobutisce}}<ref>Irrobustisce, rinforza.</ref> la fantasia.<br>Simile al vento che spegne la piccola fiamma ma fa divampare l'incendio, lo studio giova a coloro che hanno molta materia da bruciare. Chi teme di sciupare la sua personalità studiando sul serio, ha in testa una magra candela e resterà presto al bujo. ([[Vespasiano Bignami]])
*Lo studio è per i perdenti! (''[[Lobo (fumetto DC Comics)|Lobo]]'')
*Quale che sia la situazione, non bisogna mai smettere di studiare. Capire, trarre lezioni dalla storia è indispensabile in ogni momento. ([[Aldo Tortorella]])
*Senza studio si rischia di essere dalla parte dei carnefici, degli sfruttatori, o, per lo meno, se proprio non vogliamo esagerare, dalla parte degli spettatori impotenti. ([[Paolo Giuntella]])
*IlSiate pur certo che sì come il carnale de la voluptà genera avarizia, imprudenza, temerità, furto e vituperio, così il soverchio de lo studio procrea errore, confusione, maninconia, còlerà e sazietà. ([[Pietro Aretino]])
*Studiare significa lavorare duramente, non sparlare di libri che non si sono letti o di cui abbiamo captato dei confusi riassunti. L'esigenza di uno studio personale è più diffusa di quanto si creda e va incoraggiata. ([[Giorgio Amendola]])
 
8 345

contributi